Presentazione

L'Ordine é un ente pubblico non economico e i suoi provvedimenti hanno carattere di "atti amministrativi" sottratti al controllo esterno di legittimità.

E' retto da un Consiglio, eletto triennalmente, costituito da 15 membri, tra i quali viene designato il Presidente. Il Consiglio é affiancato dai Revisori dei conti, anch'essi di origine elettiva. Il Presidente é configurato come il legale rappresentante dell'Ordine in tutti gli atti esterni, pertanto rilascia certificazioni e attestati su richiesta degli iscritti, di privati cittadini o di Enti pubblici.

Note storiche

Gli Ordini professionali sanitari furono creati fin dal 1910, ma vennero sospesi nel 1935 dal Partito Nazionale Fascista e sostituiti da Sindacati di categoria in ossequio all'ordinamento corporativo allora in auge. Alla fine del 1946 furono ripristinati con le norme attualmente in vigore.

Dopo la creazione delle Regioni, allo scopo di stabilire contatti con l'Assessorato alla Sanità regionale é stata creata la Consulta Regionale, che vuole essere un organismo rappresentativo di tutti gli Ordini professionali delle singole province operanti a livello regionale.

 

Di seguito l'elenco dei Presidenti dell’Ordine dei Farmacisti di Bologna dal 1945 ad oggi:

1945 - 1963 Mario SANTANDREA

1964 - 1970 Giovanni BALDRATI

1971 - 1973 Aldo COLTRO

1974 - 1981 Giovanni BALDRATI

1982 - 1984 Luciano ATTI

1985 - 1991 Giancarlo BELLINI

1991 - 2011 Franco CANTAGALLI

dal 2011 Paolo MANFREDI

 

L'Ordine dei Farmacisti di Bologna ha la propria prestigiosa sede in via Garibaldi, 3 al piano nobile di Palazzo Barbazzi (vedi “galleria immagini”), dimora patrizia costruita in epoca rinascimentale.

Le due sale di rappresentanza sono impreziosite da fregi pittorici attribuiti al pittore bolognese Cesare Baglione e alla sua scuola, verosimilmente eseguiti tra il 1570 e il 1590.

Il salone d'onore, o sala delle assemblee, è decorato con Storie di David, soggetto sacro tratto dall'Antico Testamento. La seconda sala, attigua al salone principale, è decorata con Storie dei Patriarchi, soggetto estremamente raro nella pittura monumentale, tratto anch'esso dall'Antico Testamento.

I soffitti a cassettoni sono decorati con un repertorio di figure allegoriche e divinità, alternate a paesaggi.

Dalla sala delle Assemblee si accede a numerosi locali in cui risiedono la Presidenza, la Segreteria, la Biblioteca e l'Associazione Titolari di Farmacia o Federfarma. E’ presente una piccola cappella.

Ministero della SaluteAgenzia Italiana del FarmacoFederazione Ordini Farmacisti ItalianiEuropean Medicines Agencyil Farmacista Online
Realizzato da Kinetica
siti web Bologna